logo-grigio-280px

ENIT

Saper lavorare ciò che la natura ci dà è un’abilità che ci consente di creare cucine dal “fascino senza tempo”. MVK+ITALIA utilizza sofisticati cicli operativi per dare alle sue cucine la massima efficienza e durata. La cura del dettaglio, le scelte stilistiche e la selezione di materiali innovativi permettono di creare nuove soluzioni estetiche contemporanee ma che allo stesso tempo evocano il fascino della cultura estetica italiana.

Innovazione, ricerca e tradizione sono il DNA di MVK+ITALIA.

lavorazioni-image01-verticale

MVK+ITALIA, in continua ricerca di soluzioni innovative, utilizza per la creazione di piani top e ante l’Oltremateria. La sua stesura lineare permette di avere il lavello integrato al piano, ottenendo un’effetto di monomatericità e di continuità delle forme.

APPROFONDIMENTO TECNICO

Oltremateria è una resina composta da vari polimeri all’acqua mono componenti, da minerali italiani (quarzi, vetro riciclato, leriti, marmo di Carrara, cotto) e da pigmenti coloranti totalmente ecocompatibili.
È adatta a qualsiasi tipo di superficie o supporto opportunamente preparati. Essendo un prodotto naturale mantiene, anche se trattato con specifici prodotti idrorepellenti, la sua tipica porosità che lo rende permeabile e quindi esposto al rischio di macchie.
E quindi importante pulire i residui con movimenti leggeri e circolari alternati da movimenti rettilinei senza mai insistere in un punto specifico. Occorre ripristinare immediatamente le scheggiature o tagli che si possono creare in modo accidentale e bisogna fare una manutenzione periodica per ripristinare e mantenere integre le caratteristiche di idrorepellenza, soprattutto nei piani top e nei lavelli intergrati, stendendo un prodotto idrorepellente facile da utilizzare e da richiedere al rivenditore. Risultando difficile misurare lo stress al quale un lavello integrato verrebbe sottoposto, e se avviene una corretta manutenzione, non c’è garanzia sui lavelli integrati.

lavorazioni-image02-verticale

Il ferro in passato fu tanto importante da dare il nome ad un intero periodo storico, “l’età del ferro”. MVK+ITALIA ripropone l’utilizzo di questo materiale nell’ambito della cucina combinandolo con altri elementi e con tecnologie avanzate. Esso viene messo in evidenza utilizzandolo nella creazione di piani top e di ante, parti dominanti della cucina. Oltre al ferro puro MVK+ITALIA utilizza anche l’acciaio inox.

APPROFONDIMENTO TECNICO

La parola “ferro” è usata nel linguaggio comune per indicare le “leghe di ferro”. Con il carbonio il ferro forma le sue due leghe più conosciute: l’acciaio e la ghisa. Insieme al legno e alla pietra, è uno dei tre materiali naturali che fin dalle origini si offrono nella creazione di strumenti utili. Grazie alle sue caratteristiche meccaniche e alla sua alta lavorabilità le possibilità di modellare il ferro sono infinite, ma alla base della lavorazione c’è sempre un intervento manuale, che ne caratterizza i dettagli e la qualità. Le superfici in acciaio inox sono resistenti al calore e si mantengono in ottime condizioni, se vengono lavate con acqua e detersivo liquido, sciacquate bene ed asciugate con un panno morbido seguendo sempre il senso della satinatura. Per mantenere nel tempo la lucentezza dell’inox e per eliminare macchie particolarmente resistenti, usare di tanto in tanto una speciale crema che si può trovare presso i migliori colorifici o presso i punti vendita MVK+ITALIA.

lavorazioni-image03-verticale

La natura ci offre delle materie prime di una bellezza unica. MVK+ITALIA utilizza la pietra naturale sui piani e sulle ante dei pensili per dare un aspetto caldo ed accogliente alla cucina. La pietra e i marmi si prestano perfettamente alla combinazione con altri materiali, tra cui il legno esaltando la naturalità degli elementi. MVK+ITALIA seleziona personalmente le lastre di marmo o granito, e di queste ne utilizza solo le parti migliori per avere una cucina della più
alta qualità possibile.

APPROFONDIMENTO TECNICO

La capacità della pietra naturale di esaltare la bellezza dell’intera composizione, rende i marmi e i graniti tra i materiali più utilizzati nei piani di lavoro e top. Essendo pietre naturali mantengono, anche se lavorate e trattate con specifici prodotti idrorepellenti, la loro tipica porosità che le rende permeabili e quindi esposte al rischio di macchie. E’ quindi importante, nel caso di versamenti imprevisti di prodotti acidi, grassi o coloranti (che si tratti di alimenti, bevande o detergenti), intervenire tempestivamente per evitare la formazione di macchie indelebili. Ciascuna lastra di marmo o granito, inoltre, presenta un aspetto estetico unico e irripetibile, pertanto le differenze di tonalità, venature, maculature o texture riscontrate rispetto ad un campione visionato, non possono in alcun modo essere considerate difetti ma garanzia della naturalità del prodotto.

lavorazioni-image04-verticale

Per la laccatura degli elementi della cucina MVK+ITALIA utilizza il metodo a spruzzo, per avere maggior sicureza e migliore qualità finale.
Il lavoro è accurato e i dettagli sono rifiniti al meglio grazie alle mani sapienti di cui MVK+ITALIA dispone. La sensazione finale della cucina è di freschezza, pulizia e semplicità, caratteristiche che la laccatura a spruzzo permette di avere grazie alla sua stesura omogenea.

APPROFONDIMENTO TECNICO

Il suo aspetto estetico è sicuramente molto accattivante; steso su pannelli di MDF leggero assicura nel tempo stabilità e protezione contro unto e sporco. L’uso di vernici poliuretaniche antingiallenti di elevata qualità ha il vantaggio di mantenere stabile il colore anche dopo alcuni mesi dall’acquisto. Tuttavia occorre sapere che il suo uso in cucina richiede una certa cura in quanto gli oggetti metallici e non possono causare abrasioni, graffi o scheggiature. Pur essendo realizzato con un procedimento molto perfezionato, l’umidità ed il calore troppo elevato possono portare a lievi deformazioni delle ante e a macchie di calore. Pulire con un panno inumidito con acqua, e asciugare con movimenti leggeri e circolari alternati da movimenti rettilinei senza mai insistere in un punto specifico.

lavorazioni-image05-verticale

MVK+ITALIA unisce tradizione e innovazione all’interno della nuova soluzione estetica che propone per finiture di ante, cappe, piani top e anche pannelli muro. Una continua ricerca e un gusto estetico raffinato hanno dato vita ad una nuova texture contemporanea ma allo stesso tempo che evoca un fascino antico. MVK+ITALIA utilizza il metallo liquido come finitura, che grazie alle sue caratteristiche permette di creare la texture tramite fresatura.
In una successiva fase di pagliettatura viene resa omogena la superficie conferendole un aspetto caldo e naturale.

APPROFONDIMENTO TECNICO

Il metallo liquido è un materiale brevettato che permette di unire una resistenza doppia rispetto a quella del titanio con la modellabilità della plastica. Questo permette di realizzare forme inedite, strutturalmente più robuste di quelle finora realizzate, ma più leggere e sottili. Strutture impossibili da realizzare con i normali processi di fusione e stampaggio o di estrusione utilizzati fino ad oggi. Ha una resistenza alla corrosione ed all’usura molto più elevata dei metalli tradizionali, per questo dura nel tempo senza temere rotture, abrasioni, corrosioni o deformazioni.

lavorazioni-image06-verticale

MVK+ITALIA punta ad una qualità molto alta attraverso una produzione che cura i minimi dettagli. La cura artigianale del progetto si riscontra anche nei metodi di produzione, che fanno uso di un alto standard industriale. MVK+ITALIA utilizza delle attrezzature studiate appositamente per avere delle lavorazioni particolari negli elementi delle cucine. Esempio fondamentale sono le cornici delle ante in legno del modello MINIMALRETRÒ che riprendono
la tradizionale fresatura riproponendola in chiave moderna.

APPROFONDIMENTO TECNICO

lavorazioni-image07-verticale

Tramite sofisticati cicli operativi MVK+ITALIA rende la pietra più leggera, conferendogli maggiore efficienza e durata nel tempo. L’alleggerimento della pietra dona al materiale un’incredibile leggerezza mantenendone allo stesso tempo la resistenza e la naturale bellezza. Le ante dei pensili e delle basi diventano così più leggere facilitandone l’apertura/chiusura, che sarebbe al contrario più impegnativa.

APPROFONDIMENTO TECNICO

La pietra viene “scavata” tramite dei macchinari per mantenere uno spessore minimo, successivamente nel vuoto viene inserito un pannello alveolare. Il risultato è un prodotto composito molto robusto e facilmente utilizzabile in diverse situazioni, nonché trattabile con le più comuni finiture superficiali.

lavorazioni-image08-verticale

MVK+ITALIA ripropone un antica tecnica utilizzata sul legno massiccio per realizzare uno stile unico. Il legno bruciato a fiamma conferisce alla cucina una sensazione di calore, di naturalità e di solidità.

APPROFONDIMENTO TECNICO

Questa particolare lavorazione nasce dall’esigenza di conferire al legno un aspetto vissuto e antico, ma soprattutto per conferirgli maggior resistenza e protezione. L’effetto bruciato viene ottenuto infiammando il legno sulla parte superficiale tramite un Cannello a gas. Successivamente si raffredda il legno con acqua per bloccare la combustione, poi viene lavorato attraverso uno speciale macchinario che ne mette in evidenza la venatura. Si provvede, infine, alla finitura con impregnati a base di acqua o con una finitura ad olio naturale. Il risultato che si ottiene è un legno dal colore bruno/nero (dipende da quanto lungo e profondo è stato il processo di combustione) che risulta molto resistente alle intemperie e anche al fuoco.